Giu 292014
 

L’Eiopa ha fatto partire una consultazione sulle linee guida per l’utilizzo del Legal Entity Identifier (LEI). La consultazione è utile al fine di garantire maggiore qualità di raccolta e disseminazione dati e rendere tali processi meno costosi e più efficienti. Il termine ultimo per presentare osservazioni è il 29 agosto 2014.

Comunicato stampa

Giu 272014
 

L’EBA ha rivisto le proprie regole di convalida degli Implementing Techical Standards (ITS) sulle segnalazioni di vigilanza. In particolare, alcune regole sono state eliminate e i dati prodotti nel rispetto di tali regole non potranno più venire accettati dalle autorità competenti.

Per ulteriori informazioni, leggere qui.

Giu 272014
 

L’EBA ha pubblicato il suo quinto report semi-annuale sui rischi e le vulnerabilità del settore bancario europeo. Le banche continuano ad aumentare i propri livelli di capitale e a risanare i propri bilanci. Permangono, però, incertezze sulla valutazione degli asset e sulla futura redditività, anche a causa dei bassi livelli di crescita globali.

Per ulteriori informazioni, leggere qui.
Report

Giu 272014
 

L’EBA ha lanciato ieri una consultazione concernente le condizioni per cui le istituzioni che hanno ricevuto il permesso di utilizzare l’approccio IRB (internal ratings based) possano utilizzare l’approccio standardizzato. L’EBA ha riconosciuto l’utilizzo dell’approccio standardizzato come molto utile al fine di garantire la comparabilità dei fattori di rischio. La consultazione si chiuderà il 26 settembre 2014.

Per ulteriori informazioni, leggere qui.
Consultation paper

Giu 262014
 

La Banca d’Inghilterra ha pubblicato in data odierna il Financial Stability Report di giugno.
Vi sono segni crescenti che gli investitori alla ricerca di rendimenti non valutino in modo adatto la vulnerabilità del sistema finanziario.
Rischi esistono anche nel settore immobiliare: per questo motivo, gli istituti finanziari non potranno concedere più del 15% dei nuovi mutui a richiedenti aventi  rapporto tra valore del mutuo e reddito annuo superiore a 4,5 (vedi qui per ulteriori informazioni).

Financial Stability Report, 06/2014

Giu 262014
 

La Commissione Europea ha aperto una consultazione per stabilire il contributo che gli istituti di credito dovranno fornire per l’attuazione dei nuovi accordi (creazione dei 28 fondi di risoluzione nazionali e del fondo di risoluzione unico). Tra gli elementi che verranno tenuti in considerazione, vi sono la dimensione e il profilo di rischio delle banche.
La consultazione si chiuderà il 14 luglio.

Comunicato stampa
Documento per la consultazione