Giu 232017
 

L’ESMA ha pubblicato l’ultimo aggiornamento del documento “Risk Dashboard”, che illustra i principali rischi nei mercati dei titoli dell’UE in relazione al primo trimestre del 2017. L’Autorità europea individua il perdurare di un elevato livello di rischio complessivo, invariato rispetto all’ultimo trimestre del 2016.

Nel trimestre in esame, i mercati finanziari dell’UE sono rimasti relativamente calmi con una volatilità stabile e hanno registrato un aumento dei prezzi del settore azionario. I rendimenti obbligazionari sovrani hanno continuato ad aumentare in media di 19 punti base, riflettendo l’andamento dei titoli di Stato americani. Tuttavia, la liquidità dei fondi di investimento ha continuato a destare preoccupazioni. Ulteriori criticità derivano dal perdurare delle condizioni di bassi tassi di interesse e le relative preoccupazioni circa gli eccessivi profili di rischio assunti dagli investitori.

L’Autorità europea ha fissato un outlook stabile per i rischi di mercato, credito, liquidità e contagio.

L’ESMA considera le incertezze politiche, inclusi i negoziati per la Brexit e il calendario delle elezioni nei paesi UE, come le fonti potenziali di rischio più importanti nel 2017.

Comunicato stampa
Risk Dashboard ESMA per il Q1 2017

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.