Ott 232014
 

La Commissione europea ha adottato un regolamento delegato sulla notifica di importanti posizioni ‘corte’ sul debito sovrano. L’obiettivo è di garantire certezza giuridica al mercato sul metodo di calcolo delle posizioni per i soggetti giuridici di un gruppo che ha posizioni lunghe o corte in relazione ad un particolare emittente. Il regolamento entrerà in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea.

Documento ufficiale

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.