Mar 162016
 

Il Comitato di Basilea ha pubblicato il documento di consultazione “Pillar 3 disclosure requirements – consolidated and enhanced framework”, contenente le proposte di modifica al Terzo Pilastro degli Accordi di Basilea sulla Vigilanza Bancaria. Le modifiche, volte a migliorare la disciplina attuale, riguardano:

– individuazione di un set di indicatori “chiave” per valutare la posizione prudenziale della singola istituzione finanziaria;

– divulgazione degli ipotetici RWA calcolati secondo l’approccio standardizzato;

– aumento della granularità nella comunicazione degli aggiustamenti apportati alla valutazione prudenziale.

Nuovi requisiti di trasparenza, inoltre, sono introdotti nel perimetro del Terzo Pilastro in modo da riflettere le modifiche al quadro normativo attualmente in corso. Tra queste, è istituito l’obbligo di divulgazione della TLAC (total loss-absorbing capacity) per le banche a rilevanza sistemica.
Le modifiche formulate nel documento di consultazione andranno a comporre, unitamente ai requisiti di trasparenza emessi nel gennaio 2015, il nuovo quadro di riferimento del Terzo Pilastro.

La consultazione avrà termine il 10 giugno 2016.

Comunicato stampa
Documento di consultazione

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.