Apr 282016
 

Il Comitato di Basilea ha pubblicato i nuovi standard riguardanti il rischio di tasso di interesse nel banking book (IRRBB). I nuovi standard modificano le disposizioni emesse dal Comitato nel 2004 – contenute nel documento “Principles for the management and supervision of interest rate risk” – circa le aspettative di vigilanza per l’identificazione, misurazione, monitoraggio e controllo dell’IRRBB da parte delle banche.

Le modifiche principali all’impianto precedente riguardano:

– Linee guida più dettagliate e articolate in materia di gestione dell’IRRBB in aree quali lo sviluppo di scenari di shock nei tassi di interesse e la definizione degli aspetti chiave delle ipotesi modellistiche e comportamentali;

– Requisiti di trasparenza addizionali al fine di promuovere maggiore coerenza, trasparenza e comparabilità nella misurazione e nella gestione dell’IRRBB. Tra le nuove misure rientrano i gli obblighi quantitativi di trasparenza basati su scenari comuni di shock nei tassi di interesse;

– Aggiornamento dell’impianto di calcolo standardizzato al fine di catturare più adeguatamente l’IRRBB;

– Introduzione di un livello soglia più stringente per l’individuazione delle istituzioni che presentano valori anomali. Si passa, infatti, dal 20% del total capital della banca al 15% del TIER 1. Inoltre, l’esposizione al rischio di tasso di interesse sarà misurata dalla variazioni massima del patrimonio netto prodotta da scenari predefiniti di shock nei tassi di interesse.

Le nuove regole in materia di IRRBB riflettono le modifiche occorse nelle prassi e nelle misure adottate dalle istituzioni e dalle autorità di vigilanza negli ultimi anni, con particolare riguardo alle dinamiche indotte dall’attuale contesto caratterizzato da tassi di interesse estremamente bassi.

Le nuove disposizioni saranno implementate entro il 2018.

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.