Mag 122016
 

L’IVASS, Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, ha pubblicato il Regolamento n. 20 del 3 maggio 2016 recante disposizioni in materia di esperti esterni per ispezioni nei confronti di imprese che hanno ad oggetto i modelli interni di cui al Titolo III, Capo IV bis, Sezione III del Decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209 (Codice delle assicurazioni private). In particolare, l’IVASS specifica i requisiti affinché l’ispezione esterna presenti il carattere di indipendenza:

a) l’esperto non è in alcun modo coinvolto nel processo decisionale dei soggetti coinvolti;

b) non esistono tra l’esperto e i soggetti o il gruppo a cui essi appartengono relazioni finanziarie, d’affari, di lavoro o di altro genere, dirette o indiretto, comprese quelle derivanti dalla prestazione di servizi diversi da quelli della verifica del modello interno, dalle quali un terzo informato, obiettivo e ragionevole trarrebbe la conclusione che l’indipendenza dell’esperto risulta compromessa;

c) l’esperto non è chiamato a verificare aspetti del modello interno che ha contribuito a definire;

d) l’esperto adotta tutte le misure necessarie volte a rilevare e ridurre i rischi che possono minare la propria integrità ed indipendenza di giudizio.

Il Regolamento entrerà in vigore il giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Regolamento IVASS n. 20

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.