Lug 072016
 

L’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA) ha espresso, tramite la pubblicazione di un parere ufficiale, il suo accordo sul divieto temporaneo di posizioni nette corte sul titolo Banca Monte dei Paschi di Siena (MPS), disposto dalla Consob ai sensi del Regolamento comunitario in materia di short selling.
Tale misura di emergenza, in vigore dal 7 luglio al 5 ottobre 2016, proibisce le vendite allo scoperto di azioni MPS e le operazioni ribassiste compiute tramite strumenti finanziari derivati che abbiano come sottostante le azioni MPS. Il divieto si applica, inoltre, indipendentemente dalle modalità di negoziazione (mercati italiani, esteri e OTC) e riguarda anche agli operatori market maker. Sono esenti dal divieto le operazioni su strumenti finanziari che abbiano come sottostante indici di cui MPS faccia parte.

Alla luce delle circostanze attuali e dei potenziali rischi alla stabilità del sistema finanziario italiano, l’ESMA considera appropriata la misura adottata dalla Consob.

Comunicato stampa
Parere ESMA

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.