Ott 062016
 

L’Autorità bancaria europea (EBA) ha pubblicato le Linee guida riguardanti l’applicazione della definizione di default in tutta l’UE e la versione finale delle disposizioni tecniche regolamentari (RTS) sulla soglia di rilevanza delle obbligazioni insolute. L’EBA ha pubblicato inoltre i risultati di uno studio di impatto qualitativo e quantitativo (QIS) finalizzato a valutare l’impatto sui requisiti patrimoniali delle strategie politiche implementate per armonizzare la definizione di default.
Sia le linee guida che gli RTS, emanati entrambi in conformità alla disciplina CRR, contribuiranno ad armonizzare la definizione di default all’interno dell’UE, contribuendo così a migliorare la coerenza e comparabilità dei requisiti patrimoniali. L’attuazione delle Linee guida e degli RTS è prevista al più tardi entro la fine del 2020, ma le istituzioni sono invitate a introdurre le modifiche necessarie nel più breve tempo possibile. Nel caso delle banche che ricorrono ad un approccio basato su rating interni (Internal Rating Based o IRB), l’attuazione dovrebbe essere basata su piani individuali concordati tra le istituzioni e le loro autorità competenti.

Comunicato stampa
Linee guida sull’applicazione della definizione di default
RTS sulla soglia di rilevanza delle obbligazioni insolute
QIS sull’armonizzazione della definizione di default

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.