Feb 242017
 

La Banca d’Italia ha fornito alcune precisazioni riguardanti la nuova modalità di rilevazione statistica delle esposizioni in sofferenza introdotta con Comunicazione del 29 marzo 2016. In particolare, la Comunicazione introduce le versioni riviste delle istruzioni per la compilazione e della documentazione tecnico-operativa per la trasmissione dei dati (schemi segnaletici e sistema delle codifiche).

Le modifiche sono volte a chiarire alcuni quesiti interpretativi trasmessi dagli intermediari a seguito delle prime due segnalazioni e a incorporare i chiarimenti già forniti con comunicazioni del 26 maggio e del 18 luglio 2016.

Comunicazione Banca d’Italia

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.