Mar 162017
 

Il Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria ha pubblicato un documento di consultazione sull’identificazione e la gestione del rischio step-in. Tale rischio nasce dalla possibilità che una banca intervenga a supporto di altre entità che versano in difficoltà finanziaria senza, o al di fuori, di obblighi contrattuali precostituiti – al fine di proteggersi da eventuali danni reputazionali derivanti dalla sua connessione a tali entità. Il rischio di step-in è potenzialmente riscontrabile soprattutto nelle relazioni tra banche e soggetti appartenenti al cosiddetto sistema bancario ombra (shadow banking).

Le proposte oggetto della consultazione fanno seguito ad una consultazione precedente avviata nel dicembre 2015 per la formulazione di un framework per l’individuazione e la gestione del rischio di step-in.

Sulla base dei commenti ricevuti durante la prima consultazione, il Comitato ha apportato delle modifiche al quadro di riferimento, in particolare per quanto riguarda i modelli di segnalazione di vigilanza e gli strumenti prudenziali previsti.

Il piano normativo proposto contribuirà a rafforzare la supervisione e la regolamentazione del sistema bancario ombra, con l’obiettivo di mitigare i rischi sistemici e, in particolare, quelli derivanti dal coinvolgimento delle banche con istituzioni del sistema bancario ombra.

La consultazione avrà termine il 15 maggio 2017.

Comunicato stampa
Documento di consultazione

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.