Mar 312017
 

Il Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria ha pubblicato un Report sui progressi compiuti dalle banche nell’attuazione delle disposizioni contenute nel documento “Principles for effective risk data aggregation and risk reporting”. Tali principi, emessi nel gennaio 2013 e volti a migliorare le pratiche di gestione del rischio e i processi decisionali delle banche, sono applicabili alle istituzioni designate come banche di importanza sistemica globale (G-SIB). In particolare, le banche identificate come G-SIB nel 2011 e nel 2012 erano tenute ad adottare integralmente le disposizioni entro il mese di gennaio 2016.

I risultati dell’analisi evidenziano che, sebbene siano stati compiuti alcuni progressi, la maggior parte delle G-SIB non abbia pienamente attuato i principi, mostrando un livello di conformità insoddisfacente. Alla luce di tali evidenze e per promuovere ulteriormente l’adozione dei principi, il Comitato di Basilea ha formulato alcune raccomandazioni aggiuntive:

  • Le banche dovrebbero sviluppare dei piani di azione (roadmap) per raggiungere la piena conformità alle linee guida e il loro rispetto su base continuativa;
  • Le autorità di vigilanza devono: (i) comunicare i risultati della valutazione alle banche sotto la propria supervisione e fornire gli incentivi necessari per raggiungere la piena conformità ai principi; e (ii) continuare a perfezionare le tecniche per la valutazione della conformità stessa.

Gli sviluppi nell’applicazione dei principi saranno oggetto di verifica periodica da parte del Comitato.

Comunicato stampa
Report del Comitato di Basilea

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.