Ott 062017
 

La Banca d’Italia ha avviato una consultazione pubblica riguardante una proposta di Linee Guida per le banche Less Significant italiane (LSI) in materia di gestione di crediti deteriorati (NPL). Le Linee Guida sono coerenti con la “Guidance to banks on non performing loans”, rivolta alle banche Significant, recentemente pubblicata dal SSM (Single Supervisory Mechanism) della BCE. Le Linee Guida sintetizzano quanto la Vigilanza si aspetta in materia di gestione degli NPL e si pongono in sostanziale continuità sia con l’approccio di supervisione sinora seguito dalla Banca d’Italia sia con il vigente quadro regolamentare di riferimento, che non sostituiscono in alcun modo e che viene richiamato dove opportuno.

Le Linee Guida sono coerenti con la Guidance pubblicata dal SSM, alla quale le banche sono invitate a fare riferimento per aspetti operativi di dettaglio; in applicazione del principio di proporzionalità, sono previste talune modifiche per tenere conto delle esigenze di maggiore semplicità dell’assetto organizzativo delle banche LSI.

In relazione alle specifiche situazioni delle banche vigilate, e in continuità con l’azione di supervisione in corso, la Banca d’Italia avvierà con gli intermediari un confronto sull’applicazione di queste Linee Guida, che si intendono efficaci a partire dalla data di pubblicazione. Le LSI sono pertanto invitate a valutare la sostanziale rispondenza del proprio assetto rispetto alle raccomandazioni e, ove necessario, ad adottare opportune misure per recepirle; eventuali scostamenti dovranno essere motivati su richiesta dell’Autorità di vigilanza.

La consultazione avrà termine il 19 ottobre 2017.

Documento di consultazione

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.