Dic 162017
 

L’Autorità bancaria europea (EBA) ha avviato una consultazione pubblica per la definizione di una serie di criteri diretti a valutare l’omogeneità delle esposizioni sottostanti le cartolarizzazioni. Il requisito di omogeneità ha lo scopo di facilitare la valutazione dei rischi sottostanti da parte degli investitori e consentire loro di svolgere una rigorosa attività di due diligence. La sua applicazione è pertanto uno dei prerequisiti per un trattamento normativo più sensibile del profilo di rischio della cartolarizzazione. L’omogeneità delle esposizioni sottostanti è, inoltre, uno dei requisiti per l’applicazione del regime patrimoniale dedicato alle cartolarizzazioni STS (cartolarizzazioni classificate come “semplici, trasparenti e standardizzate”).
Le disposizioni oggetto della discussione individuano i seguenti criteri in base ai quali le esposizioni sottostanti sono considerate omogenee: (i) la necessità di essere sottoscritte in base a standard, metodi e criteri di sottoscrizione simili; (ii) la necessità di essere oggetto di procedure di servicing uniformi; (iii) la necessità di rientrare nella stessa categoria di attività e (iv) di essere ulteriormente differenziati in base all’applicazione dei fattori di rischio rilevanti.

La consultazione avrà termine il 15 marzo 2018.

Comunicato stampa
Documento di consultazione

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.