Apr 012014
 

Il Comitato di Basilea ha approvato nuove regole concernenti l’esposizione al rischio di credito di controparte nelle transazioni su derivati. Il nuovo approccio riduce la possibilità di atti discrezionali da parte delle autorità nazionali, limita l’utilizzo delle stime interne da parte delle banche e tiene conto della volatilità sperimentata durante il recente periodo di stress.
Le nuove norme entreranno in vigore dal primo gennaio 2017.

Comunicato stampa

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.