Mag 192016
 

Il Comitato congiunto delle Autorità di Vigilanza Europee (European supervisory authorities o ESAs: EBA, EIOPA, ESMA) ha pubblicato un Parere in risposta alle modifiche proposte dalla Commissione Europea sulla mappatura delle agenzie di rating (External Credit Assessment Institutions o ECAIs) ai sensi del Regolamento CRR (Capital requirements regulation) e della disciplina Solvency II.
Nel Parere, le Autorità di vigilanza europee esprimono la propria preoccupazione circa le proposte della Commissione Europea di estendere il periodo di applicazione delle misure “non conservative” rispetto al periodo originariamente previsto (2019). Secondo le ESA, infatti, tale misura potrebbe innalzare il livello di rischio per la stabilità dei mercati finanziari.
Il Comitato congiunto – continua il documento – ritiene che la versione originaria delle disposizioni regolamentari rappresenti, invece, un buon bilanciamento tra obiettivi prudenziali e promozione della competizione nel mercato delle agenzie di rating.

Comunicato stampa
Parere ESAs

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.