Giu 212016
 

Il Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria ha pubblicato le valutazioni sullo stato dei lavori di recepimento delle normative riguardanti le banche di rilevanza sistemica globale e domestica (rispettivamente G-SIB e D-SIB). In particolare, il Comitato ha esaminato l’attività svolta nelle 5 giurisdizioni di appartenenza delle istituzioni G-SIB: Cina, Unione Europea, Giappone, Svizzera e Stati Uniti.

Per quanto riguarda la normativa G-SIB, in generale il responso dell’analisi è stato positivo. L’implementazione del quadro normativo è ritenuta “compliant” (si tratta del più alto tra i 4 possibili livelli di valutazione) in tutte le giurisdizioni oggetto di studio.

Per la disciplina sulle D-SIB, le evidenze mostrano che gli impianti normativi istituiti dalle singole giurisdizioni sono in gran parte allineati ai principi dettati dal Comitato. Alcune differenze, però, sono state riscontrate nelle previsioni riguardanti i requisiti addizionali e le politiche da adottare nei confronti delle istituzioni D-SIB. Data la natura “principles-based” della disciplina D-SIB, non è stata attribuita alcuna valutazione in merito all’applicazione da parte delle giurisdizioni membri.

L’analisi rientra nelle attività svolte dal Comitato ai sensi del programma RCAP (Regulatory Consistency Assessment Programme), volto a valutare l’applicazione da parte delle giurisdizioni membri degli standard regolamentari approvati.

Comunicato stampa
Report Cina
Report Unione Europea
Report Giappone
Report Svizzera
Report Stati Uniti

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.