Lug 072017
 

Il Comitato di Basilea sulla vigilanza bancaria ha pubblicato il documento di consultazione “Capital treatment for simple, transparent and comparable short-term securitisations”.

Il documento formula orientamenti e requisiti aggiuntivi per l’applicazione di un trattamento di capitale regolamentare preferenziale per le banche che fungono da investitori sponsor delle cosiddette cartolarizzazioni “semplici, trasparenti e standardizzate” aventi orizzonte temporale ridotto (cartolarizzazioni “short term STC”). Di seguito i principali requisiti aggiuntivi proposti:

  • Gli investitori hanno accesso mensilmente a informazioni chiave sulle prestazioni e sulle caratteristiche principali della struttura di cartolarizzazione;
  • Il rischio di rimborso delle attività sottostanti è affrontato dalla prospettiva dello sponsor;
  • Le transazioni finanziate dal veicolo (conduit) hanno una struttura giuridica valida ed efficace e le informazioni rilevanti sono divulgate dagli sponsor agli investitori.

Il trattamento proposto è anche coerente con le revisioni effettuate nell’ambito delle cartolarizzazioni dal Comitato nel luglio 2016. Lo standard 2016 definisce ulteriori linee guida e requisiti per differenziare il trattamento capitale delle cartolarizzazioni short- term STC da quello delle altre cartolarizzazioni. Allo stesso modo, a condizione che siano soddisfatti i criteri proposti, le cartolarizzazioni short-term STC riceveranno la stessa riduzione dei requisiti patrimoniali rispetto alle altre cartolarizzazioni STC. Ciò migliora la sensibilità al rischio complessiva senza aumentare notevolmente l’onere operativo delle banche nel calcolo dell’alleggerimento di capitale applicabile.

Il trattamento di capitale proposto dal Comitato completa le disposizioni presentate nel documento di consultazione “Criteria for identifying simple, transparent and comparable short-term securitisations” pubblicato congiuntamente con l’IOSCO. Tale documento presenta nuovi criteri di individuazione delle cartolarizzazioni shotr-term STC basati sulla struttura dell’operazione di cartolarizzazione e sulle caratteristiche del veicolo.

Entrambe le consultazioni avranno termine il 5 ottobre 2017.

Comunicato stampa
Documento di consultazione sul trattamento patrimoniale delle cartolarizzazioni short-term STC
Documento di consultazione sui criteri di identificazione delle cartolarizzazioni short-term STC

FacebookTwitterLinkedInGoogle+EmailCondividi

Sorry, the comment form is closed at this time.